1 starter 1 rettore 2 tubi neon

Stampa
( 5 Votes ) 
Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 
Categoria: Elettronica
Data pubblicazione
Scritto da Equelna Visite: 13867

1 starter 1 rettore 2 tubi neon

Come far accendere due tubi al neon con un rettore standard ed uno STARTER Standard (tipo S1) 

Nel costruire un bromografo per realizzare i miei PCB ho incontrato una difficoltà che i tanti progettisti del dispositivo forse per pigrizia non sottolineano.
Tale difficoltà è data dal reperimento degli starter di accensione dei tubi ti tipo serie (ho cercato presso diversi rivenditori di materiale elettrico, quelli per gli installatori, ma non ho avuto successo).

Allora perchè non costruirsi un bel Ballast elettronico del quale si trovano una infinità di schemi.
Fatto ma con risultati non troppo soddisfacenti (tralascio di descrivere ovviamente l'esperienza avvolgimento del secondario manualmente circa 500 spire di rame 0.1). Allora mi sono messo un'altra volta alla ricerca di un sistema che consentisse x via elettronica di sostituire lo starter standard (S1 da 220V) nulla, solo altri ballast e/o utilizzo di sistemi di innesco ricavati da lampade a basso consumo, mica potevo comprare delle lampade per poi distruggerle (alla faccia del risparmio energetico ed economico).
Poichè mi ricordavo che avevo visto, ma non ricordavo su quale sito, una soluzione alternativa senza l'utilizzo di reattori e starter  ho cominciato una nuova ricerca che alla fine mi ha portato su Grix  e precisamante allo schema di accensione di saverio1946. Un buon inizio per elaborare una soluzione, ma per accendere 2 tubi avrei dovuto fare un circuito per tubo, poco conveniente.
Nei neon l'innesco si ottiene quando lo starter, bulbo a gas ad elettrodi bimetallici + condensatore in parallelo, induce il rettore a generare un picco di tensione.
In tutti gli schemi il collegamento dei due tubi è in serie con uno starter (tipo serie) per ognuno, schema di seguito



Ma questo con gli starter S1 non innescano in quanto la tensione ai capi degli stessi è insufficiente.
Ho provato a sostituire uno dei due starter con un gruppo RC parallelo ma senza risultati. Ho cortocircuitato uno starter e sorpresa un tubo si è illuminato mentre quello senza starter si e illuminato solo alle estremità.
Bene ho pensato ci siamo quasi e ho provato lo schema che segue


Meraviglia delle meraviglie i due tubi si non accessi in contemparanea ed in tempi anche relativamente brevi.

I due tubi si trovano in serie ma si comportano come se fossero uno solo.

Problema risolto.

Note: gli schemi sono stati presi e adattati da un altro progetto trovato in rete.