Come usare Access (Le Maschere)

Stampa
( 0 Votes ) 
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Categoria: Informatica
Data pubblicazione
Scritto da Fragger Visite: 2772

Come usare Access

 ('Le Maschere') [3° Parte]

Premessa

Apro questa nuova sezione dedicata alle maschere e nel contempo, porto avanti parallelamente gli argomenti sulle 'Macro' e sulle 'Query'. Perchè questa scelta?  Perchè gli argomenti sono strettamente correlati tra loro. Portare avanti un solo argomento per volta oltre a risultare noioso, a mio avviso, è poco produttivo, in quanto parlare ad esempio di 'Macro' devo, in certi casi, fare riferimento a specifiche proprietà delle maschere, cosi anche la parte delle 'Query', che oltre ad essere utilizzate come già sapete, sono usate anche come origine record per maschere e report. Se non si ha una minima conoscenza sugli oggetti Macro, Query o Maschere, sono costretto a fare delle brevi introduzioni sull'argomento e questo diventa dispersivo.
Sugli Interventi Tecnici si è infatti parlato di maschere, query, tabelle, macro ma in forma superficiale, argomenti specifici, inerenti all'applicazione. Quindi queste tre nuove sezioni riprendono gli argomenti separatamente facendo una trattazione più dettagliata sul loro utilizzo. Nell' argomento maschere si inizierà anche a vedere i concetti base di Access Basic. Ovviamente non sarà un manuale sulle istruzioni di Access Basic, ma solo quella parte di codice che dovrà essere eseguita per esempio all'evento Click di un pulsante per aprire una maschera o avviare una report oppure eseguire una macro. In definitiva vedremo che tutte le macro posso essere convertite in Access Basic, avendo un maggior controllo e funzionalità. Teniamo ben presente però che in certe situazioni, l'utilizzo delle macro risulta di convenienza pari o maggiore rispetto all'utilizzo di Access basic.

Poi se tutto questo lavoro sarà servito a qualche cosa e avete la pazienza ancora di seguirmi, si può ancora continuare con la programmazione toccando gli argomenti più interessanti e utili, ma sempre rivolti  a soluzioni pratiche.

 

Proprietà delle maschere

Iniziamo a vedere le proprietà delle maschere nella modalità visualizzazione struttura dove ci si arriva o dal menu Crea -> Struttura Maschera o dalla finestra Oggetti, facendo click destro del mouse sul nome della maschera, selezionando l'opzione Visualizzazione struttura. La figura mostra la maschera, che se è nuova, prende sempre il nome di Maschera1. Se esiste già una con lo stesso nome prenderà il nome di Maschera2 o Maschera3 ecc. Il nome sarà sempre diverso dalle maschere esistenti.

 





Ovviamente con la Creazione guidata Maschere non vedrete tutto questo in quanto è Access a crearla secondo le vostre scelte.La Creazione guidata Maschera l' abbiamo già vista in Interventi Tecnici. La mschera si presenta con una zona  vuota detta Corpo, ed la zona principale della Maschera dove vengono creati tutti gli oggetti: pulsanti, caselle di testo, etichette, gruppi di opzioni, caselle di controllo, caselle di riepilogo, sottomaschere ecc. Le proprietà della maschera vengomo mostrate premendo il pulsante destro del mouse, sul quadratino nero in alto a sinistra della maschera e selezionando Proprietà nella lista delle opzioni.

 



Click this bar to view the full image.
La finestra delle proprietà è formata da 4 pagine come in figura. La quinta pagina, riassume le altre 4. Molte sono le proprietà disponibili e questo ci permette di avere una notevole libertà di costruire la nostra maschera,  secondo le nostre esigenze. E' impensabile descrivere tutte le proprietà perchè alcune sono davvero particolari e vengono usate raramente o in casi particolari, quindi vedremo le principali e le più usate. Per le altre proprietà vi rimando alla guida di Access che vengono descritte in modo dettagliato e di facile comprensione. Per consultare ad esempio le proprietà della maschera, digitate membri  oggetto form nel campo ricerca. Attenzione!  non c'è corrispondenza con le voci delle proprietà riportate in figura e quelle riportate nella guida. Infatti nella guida sono in Inglese in quanto sono istruzioni VBA. La proprietà Etichetta per esempio corrisponde in inglese, alla proprietà Caption  , oppure Stile bordo corrisponde a BorderStyle. Su alcune proprietà, quando i parametri sono più di uno, la scelta è fatta attraverso una lista a discesa. Vediamo alcune di queste proprietà.  Pulsanti spostamento su No, elimina la barra  presente nella parte inferiore della maschera, dove ci indica il numero di record totali della tabella e il record corrente, visualizzato nella maschera. Selettori record su No, elimina la barra laterale sinistra della scheda, che indica se il record è in modalità modifica o è stato salvato. Casella menu controllo, Pulsante chiusura, Pulsanti ingrand./riduzione stabiliscono cosa far vedere nella barra del titolo.


 



Click this bar to view the full image.
Le proprietà  evento consentono di eseguire un'azione in risposta ad in evento. L'evento si verifica quando ad esempio si richima una mschera  (si verifica l'evento Su caricamento [Form_Load] ) e viene eseguita una macro o una [Routine evento] associata al codice di VBA. L'evento Timer [Form_Timer] si verifica ad intervalli regolari, come specificato nell' Intervallo timer [TimerInterval], Intervallo timer è espresso in millisecondi; se il valore è 0 (zero valore di defult) non si verifica l'evento. Come potete vedere gli Eventi sono numerosi (questi visualizzari, sono solo una parte) e sono riferiti solo all'oggetto mschera, poi ci sono gli eventi per tutti gli altri oggetti che fanno parte della mschera come, pulsanti, caselle di testo ecc.


Questa pagina  invece è dedicata alle impostazioni sui dati. Abbiamo già detto che una maschera è un modo diverso di rappresentare i dati di una Tabella. Per far riferimento ad una Tabella usiamo la proprietà Origine record. Se facciamo click sulla freccia rivolta in basso, ci mostra la lista delle tabelle, mentre cliccando sul  pulsante con i puntini, si apre la finestra delle Query per definire un set di record particolare. Le altre proprietà sono abbastanza autoesplicative. Da segnalare solo l'ultima proprità Blocco record che è utilizzata quando il database è in rete o usato da più utenti contemporaneamente.


La proprietà Popup specifica che la maschera quando è aperta rimane in primo piano, rispetto alle altre già aperte. Se la proprietà A scelta obbigatoria è impostata su Si , per uscire dalla maschera dobbiamo chiudela o selezionare una scelta, presente nella maschera. Non è permesso passare su un'altra maschera aperta, sia con il mouse che da tastiera. La proprietà Barra menu definisce un menu personalizzato della maschera, rispetto ad un menu globale; abbiamo già visto la creazione dei menu nell' articolo dedicato alle Macro.
 



Oltre al corpo , la maschera possiede altre due zone come raffigurate in figura. Per visualizzarle si fa click destro del mouse, sulla barra Corpo e nella lista a discesa, si seleziona l'opzione, come in figura. Attraverso le proprietà delle rispettive zone (ricordo che ogni oggetto ha le sue proprietà e queste due zone le possiamo definire come oggetti anche se fanno parte della maschera), ho scelto il colore di sfondo con la proprietà Colore sfondo, per meglio identificarle.
La figura mostra  la maschera in modalità Visualizzazione maschera.Sono stati aggiunti i controlli Label, le proprietà Selettori record, Pulsanti spostamento,  Barre scorrimento su No, Pulsanti ingrand./riduzione su Nessuno, Stile bordo su Dialogo, Popup su Si ed Etichetta "Maschera di Prova", come vedete nella barra del titolo della maschera. Come vedete sono state modificate solo alcune proprietà, per dare una forma grafica più piacevole alla maschera. In seguito vedremo le altre proprietà con esempi pratici
 

Joomla 1.7 Templates designed by College Jacke