Limitatore di corrente

Stampa
( 1 Vote ) 
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Categoria: Elettronica
Data pubblicazione
Scritto da Ciskopa Visite: 10852

LIMITATORE DI CORRENTE

Il circuito legge una corrente e invia tramite un open collector una gnd che blocca il regolatore.  

 


 

Limitatore di corrente

 

Descrizione

Semplicissimo rivelatore di corrente,lineare,soglia regolabile,utile per dotare alimentatori medio piccoli di una limitazione di corrente.
Tutto l'occorrente dovreste averlo nel cassetto..

Schema:


 

Il circuito è realizzato da un transistor,NPN basta che funzioni,un diodo che deve sopportare la corrente totale,una resistenza da 0.1 0.2 ohm o quello che uno trova nel cassetto,un potenziometro e una resistenza per impedire che a potenziomentro a fine corsa la protezione si escluda.

Il funzionamento è semplice,a seconda della corrente che scorre nella R1 si crea una caduta di tensione che sommata a quella fissa di D1 pari a 0.6V,dipendentemente dalla posizione del cursore di P1 si avrà la conduzione del transistor,che inviando una gnd al potenziometro di regolazione tensione lo forza a scendere fino al limite impostato da P1.

Il diodo serve ad avere una caduta sufficiente a mettere in conduzione il transistor anche con piccole correnti.

Il valore di P1 non è fondamentale,anche 10 22 o 50 Kohm vanno bene,R2 è bene che sia più o meno 1/10 di P1.

Per fare in modo che a potenziometro a minimo non venga esclusa la regolazione.(Che qualcuno potrebbe comunque omettere e far andare quella dell'alimentatore originale)

Occorre ricordare che la caduta diodo/R1 viene compensata dal rilevamento in uscita dello stabilizzatore stesso .

Ho messo costo minimo ma difficoltà relativa alla messa in uso del circuito stesso dovrei mettere 4 o 5 il perchè lo si evince da fatto di dovere individuare i punti nel proprio alimentatore.E che a volte non è una cosa semplice.

Grazie