Tutorial sulle mappe di Karnaugh - parte quarta

Stampa
( 0 Votes ) 
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Categoria: Elettronica
Data pubblicazione
Scritto da TheAlu10000 Visite: 3724

Tutorial sulle mappe K (quarta parte)

In questa parte vi mostrerò come si progettano altri due tipi di decodificatori per display a 7 segmenti. Il primo sarà un decoder esadecimale, in grado di visualizzare le cifre da 0 a 9 e le lettere da A a F, mentre il secondo è un decoder per “code-B”.
Decoder esadecimale
Questo decoder dovrà visualizzare in uscita le cifre da 0 a 9 e le lettere dalla A alla F.
L'integrato che contiene tale decodifica è il DM9368.
L'insieme delle combinazioni da visualizzare sul display è rappresentato qui:
                                                                                  
 
 
 
Si può ricavare la tabella di verità:
 

D
C
B
A
g
f
e
d
c
b
a
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
1
0
0
0
1
0
0
0
0
1
1
0
0
0
1
0
1
0
1
1
0
1
1
0
0
1
1
1
0
0
1
1
1
1
0
1
0
0
1
1
0
0
1
1
0
0
1
0
1
1
1
0
1
1
0
1
0
1
1
0
1
1
1
1
1
0
1
0
1
1
1
0
0
0
0
1
1
1
1
0
0
0
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
1
1
1
0
1
1
1
1
1
0
1
0
1
1
1
0
1
1
1
1
0
1
1
1
1
1
1
1
0
0
1
1
0
0
0
1
1
1
0
0
1
1
1
0
1
1
0
1
1
1
1
0
1
1
1
0
1
1
1
1
0
0
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
0
1

 
Una volta ottenuta la tabella di verità si possono disegnare le mappe e quindi passare alla semplificazione delle funzioni.

Dato che ci sono 4 ingressi e 7 uscite sarà necessario fare 7 mappe ognuna da 4 variabili (4x4):

                         

Una volta fatte le mappe e semplificate, si ricavano le funzioni booleane semplificate:

 

Ora che si hanno a disposizione le funzioni booleane si può disegnare lo schema logico del decodificatore:

 

 

 

  

Decoder “code-B”
 
Questo decoder verrà costruito con gli stessi criteri di quello precedente, solo che al posto delle lettere dalla A alla F visualizzerà altre lettere e simboli.
L'integrato che contiene tale decodifica è il CA3161.

I caratteri del “code-B” sono questi:

                                               

 

Tabella di verità:
 

D
C
B
A
g
f
e
d
c
b
a
0
0
0
0
0
1
1
1
1
1
1
0
0
0
1
0
0
0
0
1
1
0
0
0
1
0
1
0
1
1
0
1
1
0
0
1
1
1
0
0
1
1
1
1
0
1
0
0
1
1
0
0
1
1
0
0
1
0
1
1
1
0
1
1
0
1
0
1
1
0
1
1
1
1
1
0
1
0
1
1
1
0
0
0
0
1
1
1
1
0
0
0
1
1
1
1
1
1
1
1
0
0
1
1
1
0
1
1
1
1
1
0
1
0
1
0
0
0
0
0
0
1
0
1
1
1
1
1
1
0
0
1
1
1
0
0
1
1
1
0
1
1
0
1
1
0
1
0
1
1
1
0
0
0
1
1
1
0
1
1
1
0
0
1
1
1
1
1
1
0
0
0
0
0
0
0

 

Si costruiscono e semplificano le corrispondenti mappe K:

                              

Funzioni booleane:

 

Schema logico:

 

 

Ricorrendo ai postulati dell'algebra booleana le funzioni logiche si possono ridurre ancora di più, riducendo quindi anche il numero di porte logiche usate.
Joomla 1.7 Templates designed by College Jacke